Per una educazione di genere a scuola e in famiglia

educazione di genere

Oggi voglio parlarvi dell’importanza dell’educazione di genere a scuola e in famiglia.

Che cosa significa educare alla differenza di genere i bambini, maschi e femmine, già da molto piccoli?

Perché è così importante per la loro crescita?

Quello che possiamo, e dobbiamo fare, come genitori, insegnanti o educatori, è educare i bambini a confrontarsi in modo critico e consapevole con gli stereotipi culturali e sociali che spesso vengono imposti, anche inconsapevolmente, dalla società. 

Un piccolo dizionario

Innanzitutto, le parole sono importanti ed è opportuno utilizzarle opportunamente, soprattutto quando parliamo o siamo ascoltati dai bambini

Vediamo insieme qualche definizione che dobbiamo conoscere: 

  • Il sesso è l’insieme delle caratteristiche biologiche, genetiche e fisiologiche dell’individuo, che distinguono il corpo del maschio da quello della femmina;
  • Il genere è quel qualcosa che viene ‘aggiunto’ dalle convenzioni sociali, ed è diverso da paese a paese.

Ma che cosa sono gli stereotipi?

Teniamo presente che gli stereotipi ci aiutano a semplificare la realtà circostante e, in questo senso, se usati correttamente, possono risultare utili. 

Capita però di utilizzarli in modo improprio, per andare a categorizzare, per esempio, il genere o l’etnia. 

Gli stereotipi di genere, infatti, riguardano proprio la distinzione tra maschi e femmine. 

Spesso sentiamo dire “questa cosa è da maschio” oppure “non fare la femminuccia”, categorizzando inevitabilmente i bambini nel genere maschile e le bambine nel genere femminile. 

Ciò condiziona i bambini a comportarsi da maschio e le bambine a comportarsi da femmine, non permettendo la loro libera espressione. 

Promuovere l’educazione di genere: consigli pratici

Fare educazione di genere è importante già a partire dalla scuola dell’infanzia, ponendo le basi per la crescita equilibrata dei bambini. 

Un’educazione che possa gettare le basi per permettere a ogni futuro uomo o donna di vivere pienamente la propria esistenza, senza vincoli o condizionamenti di genere. 

Ricordiamoci sempre quanto è importante educare in prevenzione!

Come abbiamo detto, le parole hanno un grande significato.

Cerchiamo, dunque, di non fare distinzioni di genere quando parliamo con i bambini, facendogli capire che possono fare quelle che preferiscono, giocare a calcio o danzare 😉

Potrebbe interessarti...

Lascia un commento

×